Architettura elementare delle case astrologiche

by admin aprile 22, 2014

E’ uscito il bel testo di Rino Maneo dedicato allo studio delle dodici case considerate nelle matrici dei quattro elementi.

Leggi »

Ilaria

by admin marzo 20, 2014

Vent’anni fa a Mogadiscio moriva Ilaria Alpi.    

Leggi »

Auguri Shirley

by admin    aprile 24, 2014

Grande Shirley! Oggi sono 80!

Arriva l’eclisse…

by admin    aprile 15, 2014

L’articolo fu scritto per l’eclisse del 1999, ma va benissimo per tutte le eclissi, anche per quella odierna!

STA PER VENIRE L’ECLISSE E NON HO NIENTE DA METTERMI
 
Consigli pratici per un abbigliamento appropriato da eclisse 
 
di Epimeteo
 
L’attesa è ormai diventata spasmodica: l’eclisse del prossimo 11 agosto sarà un evento mondano da non perdere. Sono mesi che i più previdenti si preparano per godersi l’eclisse nelle migliori condizioni di vista e di comfort, organizzando gite turistiche nei paesi dove essa sarà totale e più lunga (sono molto “in” l’Austria e l’Ungheria). Io sono convinto che, più che la completezza o la durata dell’eclisse, quello che conta è come ci prepariamo spiritualmente ad accoglierla, in modo che essa si armonizzi il più possibile con il nostro tema natale e, da elemento astrologico tradizionalmente inquietante, si trasformi in occasione di crescita spirituale e di bella figura in società.
 
A questo proposito non possiamo eludere una domanda fondamentale: come ci vestiremo? Gli astrologi non ne parlano per una forma di reticenza professionale, a fin di bene, ma si sa che nel passato la stessa eclisse ha avuto sulle persone (specialmente sulle donne) conseguenze diversissime a seconda dell’abbigliamento che i soggetti avevano adottato per quell’evento.
Per fortuna le lettrici di Sirio sono ancora in tempo per far tesoro (lo dico senza falsa modestia) dei miei consigli e avvalersi della mia scoperta di un punto astrologico che le guiderà verso l’abbigliamento ottimale.
 
Prima di tutto sarà necessario effettuare un calcolo semplicissimo del cosiddetto “Punto di eleganza eclittica”, che è il punto a mezza strada tra la Luna, il Sole e Venere, a cui va sottratta la longitudine della cuspide della sesta casa. Trovato il punto di eleganza radix del tema natale, questo dovrà essere adattato alla costituzione fisica del soggetto al momento, moltiplicandolo per la somma “petto-vita-fianchi” e dividendo il risultato per 240. Si avrà così il “Punto di eleganza eclittica personale (PEEP)” e la posizione zodiacale di questo punto dovrà guidarci nella scelta dell’abbigliamento.
 
Vediamo dunque qual è l’abbigliamento consigliato alle signore sulla base dei segni zodiacali in cui cade il PEEP.
 
Ariete: l’abbigliamento da combattimento
Da evitare la banalità di vestiti di tipo militare dal mesto colore grigio-verde. Vanno preferite allusioni più sottili, indossando un reggiseno con punte di acciaio e piccole mazze ferrate pendenti sotto una camicia di chiffon ad effetto “nude look”. Pantaloni di cotone povero al polpaccio, in puro stile Viet-Cong, e scarponi rigorosamente chiodati e molto colorati, con punta contundente. Pugnalini malesi profumati o piccoli tanks tempestati di diamanti sono ammessi solo per gli accessori. Testa sempre al riparo di un copricapo di cuoio o di un berretto verde, abbellito da piccole bombe ananas di peluche.
 
Toro: l’abbigliamento da trattoria
Vietatissimi i pantaloni. Sono ammesse invece le gonne molto ampie e comode, in quadrettini rossi o azzurri oppure le gonne pareo allargabili a piacere. Camicie di lana cotta o cruda, come anche di crêpe de Chine, rese più allegre da un bavaglione-pettorina di spugna leggera di cotone, con disegni di pomodoro, di ravanelli e di carciofi. Borse ampie e comode, di vitellone, con scomparti termostatici per eventuali cibi deperibili da asporto. Trucco degli occhi molto pesante, sui toni verde kiwi, giallo banana o rosa confetto, ma labbra rigorosamente struccate o al massimo con il contorno segnato da una matita che evidenzi la grandezza della bocca da bambina imbronciata e affamata.
 

Gemelli: l’abbigliamento multiuso
E’ prevedibile che nel corso dell’eclisse la signora con il PEEP in Gemelli sia costretta a far fronte a molti impegni mondani in ambienti diversi. Il suo abbigliamento dovrà perciò essere modificabile a piacere, con tuniche di gessato grigio sopra i pantaloni alla zuava, braccia completamente nude che escono da corpini di seta accollatissimi davanti e con scollatura profondissima di dietro, eventualmente da coprire con uno scialle missonato a mille colori. Guanti di seta traforata di due colori diversi e stivaletti luccicanti un po’ sadomaso e un po’ suora di clausura. Cappello sobrio a due o tre punte, adornato da un pappagallino giallo e gemme di agata.
 
Cancro: l’abbigliamento protettivo
Con la sicurezza non si scherza e le statistiche sugli infortuni parlano chiaro: un abbigliamento sbagliato può provocare incidenti altrimenti evitabili. Va naturalmente messa da parte ogni velleità di eleganza, per privilegiare la sicurezza. Casco giallo-metallurgico con piccoli motivi di perle, giubbotto antiproiettile che lasci intravedere solo l’ombelico e il reggiseno di pelliccia, jeans da sera antipiega, antisporco, antistupro e antifurto, con cinturone porta biberon. Scarponi di garza con tacchi bassi di feltro antisdrucciolo utili come cuscino di emergenza o sandali con zeppe di sughero utili come manicotti galleggianti per i bambini.
 
Leone: l’abbigliamento abbagliante
Non si può impedire alla signora con il PEEP in Leone di manifestare in questa occasione tutta la sua spettacolare eleganza. Criniera lunga arricciata, bionda o rossa, con una piccola visiera parasole tempestata di rubini. Abito bianco da sposa, lungo e con strascico sostenuto da due bambini che frequentino solo college londinesi. In alternativa, grande pelliccia di zibellino brinato o tutta nuda sotto l’abito di tulle, con qualche piuma di struzzo sulla testa. Scarpe di diamante purissimo dalla linea sobria, con tacco di alloro.
 

Vergine: l’abbigliamento razionale
L’ideale per questa eclisse è la sahariana multi-tasche, tipo esploratore brianzolo, sulla camicia a quadrettoni e due tasche, con comodi short provvisti anch’essi di una decina di taschini e uno zaino a sei scomparti per raccogliere le noci, le nocciole, i cardamomi e le ghiande (gli ultimi due scomparti sono per l’emergenza). Calzettoni color kaki e sandali da frate francescano. Uniche civetterie il cappellino tempestato di gemme sardoniche e una collana di sassolini colorati.
 
Bilancia: l’abbigliamento raffinato
La signora con il PEEP in Bilancia per nessuna ragione al mondo rinuncerà alla sua eleganza raffinata, tutta giocata sul dettaglio, sui semitoni, sul particolare sofisticato.
Molte si troveranno a loro agio in un tailleur di taglio maschile ma dai colori pastello, rosa cipria, giallo pulcino o verde pistacchio. Sotto la giacca un camicino blusante e trasparente color rosa pelle (niente reggiseno!) e in testa cappellino con veletta blu di Cina. Calza velatissima e scarpa di seta. Nessun gioiello appariscente, a parte la parure di perle rosa.
 
Scorpione: l’abbigliamento dark
Tutto dovrà essere giocato su due colori: il rosso e il nero. Il primo sarà preferito dalle signore mangiatrici di uomini e consisterà in aderenti gonne stretching di pelle rossa con bordi neri sopra trasparenti guepière nere. Il secondo prevarrà nelle vedove consolabilissime e vedrà il trionfo del trasgressivo-prezioso-minaccioso, con pantaloni mordi-cosce di pizzo nero lucente e null’altro (neanche un sospetto di tanga). Scarpa rossa con tacco altissimo di acciaio inox e trucco rosso-violaceo molto “grunge”, sotto una veletta nera.
 

Sagittario: l’abbigliamento dinamico
La signora con il PEEP in Sagittario ama sentirsi a proprio agio nelle situazioni più disparate e al tempo stesso ha poco tempo da dedicare a se stessa, essendo coinvolta in mille iniziative sociali. Le consigliamo un abito lungo, semplice, di linea classica, blu scuro, a collo alto e maniche a sbuffo, sotto il quale portare una tuta da ginnastica di fibra sintetica o una tuta da pompiere americano. Mocassini di pelle di cavallino con alette laterali e una spilla di topazio sul berretto da fantino.
 
Capricorno: l’abbigliamento tradizionale
In questo caso sarà difficile sbagliare: l’abito, sportivo o elegante, sarà rigorosamente gessato e di un’eleganza finto “middle class”, come si trovano ormai solo nei grandi magazzini e, ahimè, a prezzi non molto economici. Pulloverino beige, di finto cachemire, severo ma chic. Zoccoli di legno con tacco basso e bordi di peluche. Nel caso durante l’eclisse facesse freddo, si possono indossare pellicce di montone sintetico rovesciato, leggere, ricamate e colorate.
 

Aquario: l’abbigliamento bionico
Si consigliano tailleur di cachemire plastificato o tubini di fine millennio in plastica trasparente, con disegni di microchip e ricami informatici che si accendono al buio durante l’eclisse. In alternativa, bikini in fibre ottiche, maglie metalliche con strass fosforescenti, golfini oversize al titanio iridescente. Ciabatte espadrillas con ricchi motivi floreali e catenina di corallo alla caviglia. Trucco leggero metallizzato e cappellino finto demodé, tipo “regina-madre”, ricetrasmittente e arricchito con frutta transgenica.
 
Pesci: l’abbigliamento romantico
La signora giovane con il PEEP nel segno dei Pesci si orienterà verso un abbigliamento romantico, con abiti plissé da gran sera o abiti sottoveste ricamati, che lasciano maliziosamente trasparire lingerie di seta o di cachemire. Per le meno giovani pantaloni di chiffon con un grande fiocco sul retro abbinati a canotta con spalline a filo di raso o abiti di lana grezza penitenziale con giubbino a fiorellini o a pesciolini. Piedi rigorosamente scalzi con le unghie dipinte d’argento.

 

Gossip

ottobre 1, 2013

La stampa rosa ha avuto parecchio da fare in queste settimane per tener dietro alle vicende sentimentali dei vari vip. Hanno aperto le danze il sex-symbol Raul Bova e sua moglie Chiara Giordano, anzi ex-moglie perché è stato annunciato il prossimo divorzio che è uno dei tanti guai capitati tra capo e collo al bel [...]

Leggi »
agosto 30, 2013

Che sia un’epidemia? Molte coppie stanno scoppiando tutte insieme… ultima in ordine di tempo quella del buon vecchio Clint Eastwood e di sua moglie Dina Ruiz che, dopo un anno di separazione, hanno ufficializzato il loro prossimo divorzio. Che non deve giungere indolore per il vecchio Clint, a sentire Plutone opposto a Venere e Saturno [...]

Leggi »
agosto 26, 2013

Ancora una coppia che scoppia: è stata annunciata ufficialmente la separazione tra la bella Monica Bellucci e suo marito, l’attore francese Vincent Cassel, dopo 14 anni di matrinìmonio e due figlie. Saturno in transito sul Sole nel settimo campo del tema integrato accompagna la fine dell’amore.

Leggi »
agosto 4, 2013

Altra coppia che scoppia. Dopo tredici anni di matrimonio e due figli sembra che Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones abbiano deciso di divorziare. Alla fine Saturno nel settimo campo del loro tema integrato ha avuto ragione: i prossimi transiti (Saturno quadrato a Urano governatore di seconda e Saturno quadrato alla Luna in seconda) dicono che [...]

Leggi »